Regolamento slalom sprint

1. Tipo d’evento: slalom sprint

2. Sequenza: le gare sprint consistono in

  • prima manche per la qualifica
  • seconda manche come semifinale
  • terza manche come finale

3. Tracciati

  • qualifica: la manche di qualificaèun una manche di slalom secondo i regolamenti ICR
  • la semifinale si svolge sulla pista della qualifica con un diverso tracciato, tuttavia il dislivello verticale si riduce abbassando la partenza. Il tempo di gara è di circa 30 secondi.
  • la finale viene fatta sullo stesso tracciato della semifinale

Per tutte le manche i tracciati rispettano i regolamenti ICR.

4. Iscrizione alla gara / ordine di partenza

  • l’iscrizione alla gara per la qualifica (1^ manche) viene fatta secondo le regole della Coppa Europa
  • l’ordine di partenza della qualifica viene fatto secondo le regola d3.1 e 3.1.1 della Coppa Europa con due differenti estrazioni nel primo gruppo: da 1 a 7 e da 8 a 15

5. Svolgimento della gara:

Qualifica:

  • tracciato e ricognizione secondo l’ICR
  • ordine di partenza: si veda punto 4
  • i primi trenta concorrenti si qualificano per la semifinale
  • i punti FIS si calcolano secondo le regole della qualifica (si applicano i livelli di penalità FIS)
  • orario di partenza: 09.00
Semifinale:

  • tracciato e ricognizione - per via dell’abbassamento della partenza, la gara deve essere impostata come di seguito: porte orizzontali e verticali con 30%, 35% di cambi di direzione (+/- 3), una o due combinazioni verticali di tre o quattro porte, minimo due figure, una lunga
  • orario di partenza: 12.15
  • ordine di partenza: in base ai risultati della qualifica con nuovi pettorali distribuiti in questo modo:
    -  1°classificato parte con pettorale numero 1
    -  2°classificato parte con il pettorale numero 2
    -  3° classificato parte con il pettorale numero 3
    -  fino al 30°classificato (o di più in caso di pari merito)
  • i primi 15 atleti (tenendo conto solo dei tempi della semifinale) si qualificano per la finale
  • la classifica finale dal 16°al 30°(o di più in caso di pari merito al 30° posto nella manche di qualifica) è determinata solo dai tempi ottenuti nella semifinale. In caso di DNS/DNF/DSQ o della regola del “8% tempo totale” (COC art. 4.3) il risultato della qualifica vale per la classifica.

Finale:

  • manche: la finale si corre sullo stesso tracciato della semifinale
  • orario di partenza: subito dopo la semifinale; non occorre la ricognizione

  • ordine di partenza: contrario rispetto al risultato della semifinale:
    -  15° classificato in semifinale parte primo
    -  14° classificato in semifinale parte secondo
    -   1° classificato in semifinale parte per ultimo
  • la classifica finale dal 1°al 15° posto (o di più se ci sono stati dei pari merito al 15° posto nella semifinale) è determinato dalla somma dei tempi della semifinale e della finale. In caso di DNS/DNF/DSQ o della regola del “8% tempo totale” (COC art. 4.3) per la classifica si tiene conto del risultato della semifinale.

Tempi per le contestazioni: 5 minuti dopo l’arrivo dell’ultimo concorrente (dopo ogni manche)

6. Punti Coppa Europa

  • punti di Coppa Europa saranno assegnati secondo le regole COC, art. 4, considerando la classifica finale come definita dagli art. 5.2 e 5.3

FIS SPRINT RACE RULES

REGOLAMENTO FIS PER LO SLALOM GIGANTE GIANT SLALOM FIS RULES